Yahoo Customer Service Phone Number





Most Popular


How to Create Filter in Yahoo Mail
Yahoo mail has made it convenient to communicate and share information through instant messages via emails as well as it ... ...







L'agguato, poi il caos: cosa è successo a San Siro

Rated: , 0 Comments
Total hits: 1
Posted on: 12/27/18
Un folle agguato, pianificato nei dettagli. I tifosi napoletani sono stati aggrediti da un centinaio di ultrà rivali nei pressi dello stadio San Siro. In seguito agli scontri è morto il tifoso del Varese Daniele Belardinelli.Già, perché del Varese' Non solo gli interisti hanno partecipato all'aggressione. Insieme a loro c'erano ultrà proprio del Varese, curva storicamente alleata di quella nerazzura, e anche del Nizza. Come riporta il Corriere della Sera, i tifosi della Costa Azzurra avevano avuto recenti scontri con i partenopei. I supporter interisti pagheranno la violenza di ieri sera con la chiusura della curva fino a marzo e il divieto di trasferta per tutto il campionato. Tre tifosi sono già stati arrestati.L'assalto a due kilometri dallo stadioIl questore di Milano, Marcello Cardona, ha ricostruito così la vicenda: un gruppo di auto e pulmini che trasportava i tifosi del Napoli a San Siro si trovava all'angolo tra via Novara e e via Fratelli Zoia, a circa due kilometri dallo stadio. La polizia li attendeva poche centinaia di metri più avanti per scortarli fin nel piazzale. Ma i rivali si erano preparati: sono sbucati da una via laterale, quasi tutti incappucciati, e hanno assalito i mezzi con spranghe, mazze da baseball e coltelli. Quattro supporter azzurri sono stati colpiti con armi da taglio: tre di loro sono stati medicati sul posto mentre uno è stato trasportato in codice giallo all'ospedale Sacco con una ferita allo stomaco.Un suv colpisce BelardinelliNel parapiglia, molte vetture invadono la corsia opposta e fuggono contromano. Secondo le prime ricostruzioni, questo fuggi fuggi disordinato è stato fatale a Daniele Belardinelli. Il 35enne, membro del gruppo varesino "Blood Honour", sarebbe stato travolto proprio da una vettura che scappava dagli scontri. Un suv scuro, dicono i testimoni. Ma la polizia non è ancora riuscita a individuare il numero di targa del mezzo che ha colpito Belardinelli, e il questore ha detto che il conducente potrebbe non essersi nemmeno accorto di aver investito un uomo. "Non sappiamo ancora chi era alla guida, se gente di Napoli o di Milano", precisa Cardona.La corsa inutile al San CarloA questo punto gli scontri proseguono, ma qualcuno tra i tifosi del Napoli vede che c'è un uomo esanime. "Cosa fate, non vedete che c'è uno a terra'", avrebbe gridato un partenopeo. Alcuni nerazzurri si fermano e notano che le condizioni di Belardinelli sono molto gravi. Lo caricano su un'auto e corrono all'ospedale San Carlo, lo abbandonano lì e poi fuggono. I medici provano disperatamente a intervenire per medicare le lesioni gravi alla milza, all"aorta toracica e addominale e diverse fratture tra cui quella al femore. Ma non c'è nulla da fare e intorno alle 4.30 del mattino l'ultrà del Varese muore.




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?